Castello Ducale di Agliè (Sito UNESCO) | ViaggiArt
Castello

Castello Ducale di Agliè (Sito UNESCO)

Piazza Castello, 2, Agliè, (Torino)

Il Castello Ducale di Agliè è un'elegante e imponente costruzione in provincia di Torino. L'edificazione del suo nucleo centrale, del quale sono tuttora identificabili le tracce, è iniziata nel XII secolo per conto della famiglia dei San Martino. Dal 1997 fa parte del circuito dei Castelli del Canavese ed è sito UNESCO "Residenze Sabaude". Nel XVI secolo il forte si presentava ancora di aspetto medievale, con un maschio centrale, una corte circondata da edifici rurali e un giardino. Nel 1667 il conte Filippo San Martino commissionò all'architetto Amedeo di Castellamonte la trasformazione della facciata, il complesso della Cappella di San Massimo, all'interno della quale Pietro Cremona realizzò le sculture per l'altare e gli stucchi delle pareti, e le due gallerie. A partire dal 1823 l'edificio rientrò a far parte dei possedimenti di Casa Savoia e durante il regno di Carlo Felice subì una costosa e significativa ristrutturazione degli interni e degli arredi. Tra il 1830e il 1840 furono realizzati il grande lago e le isole, che modificarono radicalmente l'aspetto di giardino all'italiana, conferendo al Parco un aspetto romantico.

Agliè

Agliè

Agliè (Ajé in piemontese) è un comune italiano di 2.674 abitanti della provincia di Torino in Piemonte. Questo piccolo comune, reso illustre da personaggi quali Filippo d'Agliè e Guido Gozzano, sorge nel Canavese. Toponimo Secondo...

Booking.com