Luogo - Edificio di culto

MONASTERO DI SANTO SPIRITO D'OCRE

Luogo: Via Santo Spirito, Ocre (L'Aquila)
Il monastero di Santo Spirito d'Ocre è l'unico esempio di architettura cistercense fortificata in Abruzzo; deve la sua fondazione all'eremita Placido di Roio che, stabilitosi in una grotta sul monte Circolo, ottenne ben presto una donazione da parte dei conti di Ocre per costruire un monastero in località Pretola, a poca distanza dal luogo di romitaggio originario.
Nel 1222 fu edificato il primo nucleo monastico e nel 1248, alla morte di Placido di Roio, Santo Spirito divenne dipendenza dell'abbazia di Casanova (Civitella Casanova, Pescara), il più importante insediamento cistercense abruzzese. Il 1653 segna la fine della vita monastica in Santo Spirito a causa della bolla Instaurandae di Innocenzo X che aveva ordinato la soppressione dei monasteri con meno di 6 religiosi.
La pianta del monastero rispecchia i dettami cistercensi e li adatta alla conformazione geografica del territorio; la chiesa a navata unica presenta l'ingresso sul fianco sinistro e una cappella-sagrestia che probabilmente corrisponde alla primitiva chiesa eretta da Placido di Roio. Il chiostro, attorno al quale si articolavano tutti gli ambienti monastici, non si è conservato; il refettorio, il dormitorio e le cucine sono stati oggetto di restauro.
Esterno c

Potrebbero interessarti