Edificio di culto

Santuario dell'Annunziata

Via Torchiarolo, Squinzano, (Lecce) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

La Chiesa dell'Annunziata fu eretta a devozione della pia donna Maria Manca. I lavori iniziarono nel 1618 dopo che, secondo la tradizione, la Madonna apparse alla donna offrendole un garofano, e terminarono nel 1627. Lo storico Primaldo Coco attribuisce il progetto al mastro muratore Marcello Ricciardi di Lecce. Si racconta che fra' Giuseppe da Copertino, divenuto poi Santo, cadde in estasi durante la celebrazione di una messa nella Chiesa dell'Annunziata. A metà del XVII secolo, per ospitare i pellegrini sempre più numerosi, furono aggiunti due vani dietro l'altare maggiore, sui quali si costruirono altre stanze, un loggiato e un cortile con porticato e cisterna al centro. Su questi presupposti, mons. Antonio Caricato fece istanza di elezione a Santuario, ottenuta per accoglimento del Vescovo Francesco Minerva nel 1971.

(Da un testo del Prof. Angelo Cappello)

Potrebbero interessarti