Chiesa di Mater Domini c
Edificio di culto

Chiesa di Mater Domini

Via Mater Domini, Squinzano, (Lecce)

La prima testimonianza di una cappella dedicata a Mater Domini risale agli inizi del Cinquecento, a devozione di don Pietro Capuzzimati, sui ruderi di un'altra più antica, probabilmente basiliana, dedicata a S. Maria. Solo agli inizi del Settecento si aggiunse un corpo di fabbrica più grande e complesso, nel quale la cappella fu inglobata come sacrestia. Successivamente, altri importanti interventi furono realizzati grazie al contributo di un devoto, come ricorda l'epigrafe in facciata; ma fu solo grazie alla pia donna Giuseppa De Paulo che l'interno fu arricchito con i due altari dedicati alla Beata Vergine di Sanarica e alla Madonna del Buon Consiglio. Nel 1921, fu eretta a parrocchia e intitolandola a Mater Domini; due anni dopo, ad opera di mons. Egidio Manieri, furono eseguiti nuovi restauri, al termine dei quali la Chiesa venne solennemente riconsacrata.

(Da un testo del Prof. Angelo Cappello)

Potrebbero interessarti