Museo

MUSEO DELLA CIVILTÀ RURALE

VIA MAZZINI, 2, San Vito dei Normanni, (Brindisi)
Il Museo della Civiltà Rurale, fondato il 21 luglio del 2001, nasce grazie alla donazione del sanvitese Vitantonio Vasta che, con pazienza e dedizione, ha raccolto una ricca collezione di oggetti e reperti della civiltà contadina.
 Il Museo è sito nell’affascinante cornice dell'ex Convento dei Padri Domenicani ed attualmente, oltre al Museo ospita la Biblioteca Comunale ""Giovanni XXIII"". Nei locali del Museo sono custoditi la storia e le tradizioni rurali locali, dove gli oggetti conservati raccontano la vita quotidiana ""dei nostri nonni"". 
Sono  rappresentate tutte le classi lavoratrici: i contadini (il cui lavoro è ampiamente testimoniato dai tanti attrezzi agricoli usati per arare e dissodare, per la mietitura e la raccolta), il fabbro, il falegname, il sellaio, l’arrotino, il calzolaio, ecc.
Tutti gli oggetti e gli attrezzi presenti nel Museo sono il frutto di una attenta ricerca tra la popolazione locale, ma sono soprattutto dono spontaneo e disinteressato di numerosi cittadini sanvitesi.



Potrebbero interessarti