Mostra

Paolo Orsi. Alle origini dell'Archeologia tra Calabria e Sicilia

Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, Reggio Calabria
fino a domenica 08 settembre 2019
Tempo di lettura: meno di 1 minuto

La mostra Paolo Orsi. Alle origini dell’archeologia tra Calabria e Sicilia, vuole mettere in risalto Paolo Orsi, archeologo di grande importanza tra Ottocento e Novecento. La sua attività di ricerca e di scavo si svolse principalmente tra Calabria e Sicilia, portando alla luce eccezionali testimonianze delle principali civiltà preistoriche e protostoriche siciliane benché scrigni di preziosi tesori.  Saranno oltre 230 i reperti esposti in un percorso storico-biografico-tematico articolato attraverso differenti strumenti di comunicazione e apparati didattici, che offriranno ai visitatori un unico e suggestivo racconto della Calabria e della Sicilia. Fra i reperti protagonisti nell’esposizione, vi saranno, il meraviglioso complesso statutario del Cavaliere di Marafioti, della collezione del MArRC, e la seducente seppur mostruosa Gorgone-Medusa, bene culturale del patrimonio archeologico del Museo siracusano. Tali opere accoglieranno i visitatori all’ingresso alla Mostra, per introdurli al fascino senza tempo di un viaggio straordinario sulle tracce dei reperti rinvenuti da Paolo Orsi in più di quarant'anni.

Potrebbero interessarti