Consigli di viaggio - Esperienze

Trekking in Calabria: il Sentiero dell'Inglese in Aspromonte

Scritto da Eliana Iorfida, 03/09/20

Avete voglia di fare un viaggio letterario sospeso nel tempo, tra natura selvaggia e borghi fantasma, fonte di ispirazione per poeti e pittori del Grand Tour? Allora seguiteci in un trekking suggestivo, lungo il Sentiero dell'Inglese, nel Parco Nazionale d'Aspromonte.

Oggi i luoghi di Corrado Alvaro sono uno dei Parchi Letterari più belli d'Italia, nel cuore del Parco Nazionale d'Aspromonte, spazio dell'anima cantato da poeti, scrittori e viaggiatori di tutti i tempi.

Partendo dallo stesso Alvaro, spartiacque tra un prima e un dopo nella letteratura calabrese e nazionale, proviamo a fare un viaggio a ritroso nel tempo, incrociando, tra queste aspre vette, echi della Chanson d'Aspremont, la ballata del Ciclo Carolingio composta nel XII secolo e ispirata a questi luoghi invasi dai saraceni, fino ad arrivare a quelli del Grand Tour ottocentesco, quando gli stessi luoghi furono cantati e dipinti da artisti, scrittori, poeti e viaggiatori quali Edward Lear...l'inglese, appunto.

Partiamo per un inedito trekking aspromontano, che ci conduce dritti sulle tracce del cosiddetto Sentiero dell'Inglese, un itinerario romantico da percorrere in 7 giorni in una terra d’altri tempi, tra borghi grecanici e antiche fiumare.   

Aspromonte, Calabria: trekking lungo il Sentiero dell'Inglese

L’itinerario proposto si snoda in una dimensione davvero sospesa, che definire "autentica" è dire poco, ma che basta a comprendere quanto essa sia stata di ispirazione nel corso dei secoli.

Boschi fitti che si aprono su improvvise radure; scorci panoramici mozzafiato che abbracciano due mari, lo Ionio e il Tirreno; minuscoli borghi abbandonat e quanto di più lontano ci si aspetti dagli stereotipi sull'Aspromonte. Questo è il percorso lungo il Sentiero dell'Inglese.

Un percorso che tutti gli amanti dei veri cammini devono compiere almeno una volta nella vita, sulle orme del viaggiatore inglese Edward Lear, che nel 1847 attraversò a piedi la Calabria, meta esotica per l'epoca, nel Regno delle Due Sicilie, con la sola compagnia di una guida locale e un asinello.

Una passeggiata al profumo di bergamotto, che fa della Valle delle Grandi Pietre e dei paesi fantasma di Roghudi e Pentedattilo, mete di un cammino dell'anima che nulla ha da invidiare a quelli più blasonati d'Europa.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY Dalla pagina Facebook de Il sentiero dell'Inglese c

Santo Stefano in Aspromonte

Santo Stefano in Aspromonte è un comune italiano di 1.244 abitanti della provincia di Reggio Calabria, in Calabria. Geografia Santo Stefano in Aspromonte sorge sul...

Altri Suggerimenti

La grande Firenze dei Medici: origini e opere

La grande Firenze dei Medici: origini e opere

Tour nello sfarzo della grande Firenze dei Medici, tra personalità e opere che hanno fatto la storia del Rinascimento italiano.

Andare in Sicilia in auto: il percorso perfetto

Andare in Sicilia in auto: il percorso perfetto

Se il vostro sogno è andare in Sicilia in auto non perdete i nostri consigli sul perfetto drive tour dell'isola.

Viaggio tra le più belle grotte da visitare in Calabria

Viaggio tra le più belle grotte da visitare in Calabria

Partiamo per un affascinante tour delle più belle grotte da visitare in Calabria, da quelle della costa tirrenica a quella ionica.

Torino città magica: tour tra i luoghi della magia

Torino città magica: tour tra i luoghi della magia

Torino città magica tour è l'inediata passeggiata notturna tra i luoghi della magia bianca e della magia nera. Paura?

Sciare in Italia al tempo del Covid: dove andare

Sciare in Italia al tempo del Covid: dove andare

Dove e come sciare in Italia al tempo del Covid? Dove andare? Ecco qualche consiglio per sciare in Italia in sicurezza.

La vera storia dei Bronzi di Riace

La vera storia dei Bronzi di Riace

Erano solo i due che conosciamo? Si tratta di davvero di opere greche? Scopriamo insieme la vera storia dei Bronzi di Riace.