Museo c
Museo

MUSEO CIVICO DI SCIENZE NATURALI

VIA UMBERTO I, Randazzo, (Catania) Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Istituito nel 1983 e inaugurato nel 1989, il Museo civico di scienze naturali espone la collezione ornitologica Priolo, iniziata nel 1939 da Angelo Priolo e realizzata nell'arco di trent'anni. Originariamente dedicata alla sola avifauna italiana, nel tempo la collezione si è allargata agli uccelli esotici ed è composta attualmente da circa 2000 pezzi. La collezione, particolarmente importante per lo studio dell'avifauna della Sicilia, annovera circa 400 specie diverse e comprende anche uccelli ormai estinti, come il francolino e la gallina prataiola.
Per meglio comprendere questa favolosa collezione una sala del museo è interamente dedicata alla spiegazione dell'ornitologia.
La raccolta geologica, realizzata da Luigi Lino, è composta da fossili, minerali, rocce e conchiglie, raccolti per la maggior parte in Sicilia: da notare alcuni reperti di fauna del Pleistocene, alcuni prodotti vulcanici provenienti dall'Etna e alcuni esemplari di pesci fossili provenienti dalla Sicilia e dal Brasile. Pezzo forte del museo è uno stupendo diorama che riproduce un angolo della vallata del torrente Rosmarino, in cui i grifoni si sono estinti nel 1965 a causa di un avvelenamento causato da alcuni bocconi alla stricnina lasciati incautamente dagli allevatori per proteggersi da cani randagi e volpi (oggi grazie alla LIPU e all'Ente parco Nebrodi i grifoni sono stati reintrodotti nella zona).


Potrebbero interessarti