Consigli di viaggio - Idee di Viaggio

Come raggiungere Giardini Naxos da Taormina

Scritto da Redazione , 15/07/20

Se siete in vacanza nella splendida Taormina e volete visitare i dintorni, allora dovete assolutamenmte sapere come raggiungere Giardini Naxos da Taormina e cosa vedere una volta arrivati.

Giardini Naxos: dove si trova

Giardini Naxos è una splendida località turistica in provincia di Messina, a poca distanza dalla splendida Taormina. Fino agli anni ’70 Giardini Naxos era un tranquillo villaggio di pescatori, mentre adesso è diventato una delle destinazioni più visitate d’Italia, grazie alle sue meravigliose spiagge, i monumenti e tanti locali turistici.

Giardini Naxos si trova in una piccola baia protetta dalle colline che degradano verso un mare cristallino e trasparente.

Giardini Naxos: come arrivare da Taormina

La via più semplice per raggiungere Giardini Naxos da Taormina, da cui dista solo 3 Km, è l'autobus perchè non comporta il il problema del parcheggio.

La fermata "Recanati" dell'autobus è la fermata di destinazione principale. I biglietti possono essere acquistati presso i banchi prediposti all'aeroporto al costo di circa 4 Euro a persona circa. Gli autobus partono ogni ora. La fermata dell'autobus si trova a circa un centinaio di metri a destra non appena usciti dall'aeroporto. La durata del tragitto è di circa un'ora.

Chi viaggia col proprio mezzo o desidera noleggiarne uno dovrà poi percorrere l'autostrada A18 uscendo al casello Giardini-Naxos. 

Giardini Naxos: cosa vedere

Simbolo indiscusso di Giardini è la Nike, statua realizzata da Carmelo Mendola nel 1965. 

Da visitare assolutamente il Castello di Schisò, baluardo normanno e aragonese che oggi fa parte del Complesso Archeologico di Giardini Naxos, con resti di edifici civili e religiosi al proprio interno.

Da vedere anche la Chiesa Madre di Santa Maria Raccomandata, la chiesa di Santa Maria Immacolata e la chiesa di San Pancrazio. 

I resti dell’antica città di Naxos (V secolo a.C.) si trovano invece a Capo Schisò: si può ancora apprerzzare la pianta urbana con linee rette e traverse che si intersecavano tra le case dei coloni. È qui che sorgeva un santuario molto importante, probabilmente dedicato ad Afrodite.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY  [123rf/Marco Ossino] c

Altri Suggerimenti

Il borgo di Melissa, tra vigneti, storia e mare

Il borgo di Melissa, tra vigneti, storia e mare

Un viaggio nelle Terre del Marchesato, alla scoperta del borgo di Melissa e della sua frazione marina, Toprre Melissa, Bandiera Blu.

Un fine settimana a San Giovanni in Fiore, nel Parco Nazionale della Sila. Cosa fare e cosa vedere.

Un fine settimana a San Giovanni in Fiore, nel Parco Nazionale della Sila. Cosa fare e cosa vedere.

Incastonato nel cuore del Parco Nazionale della Sila, tra i più belli d'Italia, il Comune di San Giovanni in Fiore è una meta consigliata per chi ama trascorrere...

Calabria, terra mia: tra i luoghi del corto di Muccino

Calabria, terra mia: tra i luoghi del corto di Muccino

L'abbiamo raccontata tanto, in tutte le sue sfaccettature. Ecco il nostro viaggio nella Calabria, terra mia: tra i luoghi del corto di Muccino.

Settimana bianca in Trentino: 3 mete imperdibili

Settimana bianca in Trentino: 3 mete imperdibili

All’aria aperta si vive meglio! Ecco dove trascorrere una settimana bianca in Trentino, al cospetto delle Dolomiti.

Cosa vedere in un giorno a Prishtina, capitale del Kosovo

Cosa vedere in un giorno a Prishtina, capitale del Kosovo

Prishtina è la Capitale del Kosovo, nonchè la città più grande del Paese. Scopriamo insieme cosa vedere e cosa fare in un giorno.

Albania, cosa vedere assolutamente in 10 giorni 

Albania, cosa vedere assolutamente in 10 giorni 

Scopriamo cosa vedere in Albania in 10 giorni, paese ricco di sorprendenti risorse culturali, naturali e paesaggistiche.