Museo di mineralogia di Pavia | ViaggiArt
Museo

Museo di mineralogia di Pavia

Via Ferrata, 1, Pavia

Il Museo ha origine nella sezione dedicata al regno minerale del Museo di Storia Naturale fondato da Lazzaro Spallanzani (1729-1799) nel XVIII secolo. Il successore di Spallanzani, Giuseppe Mangili, integrò il materiale mineralogico con alcune centinaia di campioni provenienti da altre regioni italiane e europee. Accorpato all'insegnamento di Mineralogia e Geologia, nel 1934 il Museo viene risistemato, dividendo le collezioni nella "Sezione Mineralogico-Cristallografica" e in quella "Petrografico-Mineraria". La prima schedatura dei minerali risale agli anni '70. Nell'attuale sede dal 1993, il Museo è oggi inserito nel Sistema Museale d’Ateneo dell’Università di Pavia. L'attuale percorso espone i campioni con cartellinatura originale, e spazia dalle collezioni minori (Val d'Ossola) ai diaspri dell'Est europeo, fino alle meteoriti senesi. Il Museo offre una ricca proposta didattica e visite guidate.

Info :

Dal lunedì al giovedì: 14:00/16:30; venrdì 9:00/12:00.

Ingresso libero.

Visite guidate su prenotazione.

Pavia

Pavia

Pavia () (/Pəvia/ in dialetto pavese) è un comune italiano di 68.280 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia in Lombardia. Posta sul fiume Ticino, poco a nord dalla confluenza di questo nel Po ed a 35 km a sud di Milano, affonda le sue...

Booking.com