c
Comune

Padula

Padula, (Salerno) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Padula, situata nel Vallo di Diano, è famosa per la Certosa di San Lorenzo, Patrimonio UNESCO tra le più grandi certose d'Europa. Tra gli altri siti di rilevante interesse nel territorio di Padula, gli scavi dell'antica Cosilinum e, in ambito Tardoantico, l'Eremo di San Michele alle Grottelle e il Battistero di San Giovanni in Fonti o di Marcelliano (IV secolo), antico battistero paleocristiano fondato su un preesistente tempio pagano. Nella centro storico si distingono numerosi elementi medievali e moderni, a partire dal Castello Normanno, di cui restano ruderi della torre nel giardino di Palazzo Padula, alle spalle della Chiesa di San Clemente; terrazzamenti lungo Via della Madonnella; resti del muro di cinta lungo la salita di Via Carlo Poerio, le Torri Angioine di Casa Tepedino (Via Nicotera) e Casa Marsicovetere (Piazza Trieste e Trento), ambedue in prossimità del Castello. Notevoli anche i palazzi di età moderna, come Palazzetto Sanseverino o Palazzo Di Stasio. Padula, inoltre, ospita numerosi musei di interesse locale e nazionale, quali il Museo Archeologico Provinciale della Lucania Occidentale, la Casa-Museo Joe Petrosino, il Museo della Pietra di Padula, il Museo del Cognome, dedicato all'onomastica, con la possibilità di effettuare ricerche assistite, e il Museo Civico Multimediale.

Consigli di viaggio

Cosa vedere