c
Area Archeologica

Area Archeologica di Eloro - Colonna Pizzuta

Strada Provinciale 59, 10, Noto, (Siracusa) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Antica polis siceliota, oggi sito archeologico ubicato su una collina prospiciente il mar Ionio, a circa 8 chilometri a sud-est di Noto. Le mura urbane, datate al VI secolo a.C., furono ricostruite sui resti di quelle più antiche. A sud-est, una torre medievale, Torre Stampace, venne costruita nel 1353. Il santuario più importante si trovava all'esterno delle mura: era dedicato a Demetra e Kore ed era costituito da diversi ambienti. Il primo impianto risale al VI secolo a.C., ma venne utilizzato fino al III secolo a.C., come testimoniano gli ex voto conservati nel Museo Archeologico di Noto. Il porticato era connesso anche con l'agorà, di cui restano visibili solo le cisterne scavate nella roccia per raccogliere l'acqua piovana. Un santuario forse dedicato al dio Asclepio, del IV secolo a.C., era costituito da un cortile circondato da portici, dove gli ammalati sostavano e dormivano in attesa della visita in sogno del dio. Verso sud si trova un teatro greco, in parte scavato nella roccia e in parte costruito, risalente alla fine del IV secolo a.C.

Potrebbero interessarti