Comune

Castel Guelfo di Bologna

Castel Guelfo di Bologna, (Bologna)
Castel Guelfo di Bologna (Castèl Guêlf o Castelghèif in dialetto bolognese orientale) è un comune italiano di 3.972 abitanti della provincia di Bologna, in Emilia-Romagna.ToponimoIl paese prese il nome da Castrum guelfum, fortificazione guelfa (da cui il nome) edificata a partire dal 1309. anno in cui il Comune di Bologna commissionò all'architetto Romeo Pepoli la costruzione di un castello che difendesse gli abitanti del luogo dagli attacchi di Imola, città rivale.MonumentiChiesa del Sacro Cuore di Gesù e S. Giovanni Battista. Nell'edificio, inaugurato nel 1802 e restaurato negli anni 2010-11, è conservata un prezioso dipinto (olio su tela) del pittore bolognese Pietro Fancelli (1764-1850). L'opera, che raffigura i misteri del santo rosario (253 x 174 cm), è stata anch'essa sottoposta a un recente restauro.Evoluzione demograficaAbitanti censiti CulturaEventi e ricorrenze«Sagra del vino e della ciambella» (ultima fine settimana di giugno)«Festa bella» (ultima settimana di settembre).Persone legate a Castel GuelfoEnea Dal Fiume, ciclista (1891-1966)Maria Antonietta Zanelli, religiosa, fondatrice dell'ordine delle «Piccole Suore di Santa Teresa del Bambino Gesù».Vanna Marchi, personaggio televisivo (1942)Attilio Sassi, dirigente sindacale (1876-1957)Anna Maria, cantante (1945)EconomiaL'economia di Castel Guelfo è stata, fino alla metà del XX secolo, quella tipica di un paese rurale. Successivamente, l'industrializzazione ha soppiantanto l'agricoltura. Il tessuto produttivo era composto da piccole imprese, spesso a conduzione familiare, con una buona quota di imprese artigiane. In linea con lo sviluppo industriale regionale, si insediano anche imprese di tipo metalmeccanico, soprattutto meccanica di precisione.Negli anni novanta è stato realizzato un polo industriale e commerciale sito in località Poggio Piccolo, che comprende dal 2004 un outlet con 110 negozi, per una superficie di 24.266 m2. Costruito vicino al casello dell'autostrada A 14, è diventato in pochi anni il fattore trainante dell'economia guelfese.SportManifestazioni«Miglio nel Tiglio»: corsa podistica caratteristica. Si svolge lungo un viale delimitato da 224 tigli, per una lunghezza complessiva di 1.609 metri, pari a un miglio, tutti in rettilineo. Nata nel 1979, la competizione è inserita nel calendario UISP.AmministrazioneClassificazione climatica: zona E, 2271 GR/GNote^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.^ Luigi Lepri, Daniele Vitali (a cura di), Dizionario Bolognese Italiano / Italiano-Bolognese, Bologna, Pendragon, 2007, pp. 348-354, ISBN 978-88-8342-594-3.^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 2006, p. 193.^ Statistiche I.Stat - ISTAT; URL consultato in data 28-12-2012.^ Giorgia Callegari, Analisi dello sviluppo del comune grazie al polo industriale e commerciale di Poggio Piccolo in Il nuovo Diario-Messaggero (Imola), 21 settembre, p. 24.Voci correlatePatata di Bologna

Ci spiace, non abbiamo ancora inserito contenuti per questa destinazione.

Puoi contribuire segnalandoci un luogo da visitare, un evento oppure raccontarci una storia su Castel Guelfo di Bologna. Per farlo scrivi una email a redazione@viaggiart.com