Comune

Casaprota

Casaprota, (Rieti) Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Casaprota è un comune italiano di 762 abitanti della provincia di Rieti, in Lazio. Geografia fisica Territorio Casaprota sorge a 523 metri di altezza sul livello del mare, sulle propaggini meridionali dei monti Sabini. Centro agricolo situato nell'alto bacino del torrente Farfa, sul crinale della cresta collinare che divide la valle principale da quella laterale destra solcata dal fosso Montenero. Clima Classificazione climatica: zona E, 2317 GR/G Storia L'origine dell'abitato risale al secolo X, quando il fundus Casaprotae apparteneva all'Abbazia di Farfa. Sembra verosimile che tra il XI e il XII secolo sia appartenuta alla nobile famiglia De Romania, la più potente famiglia della Sabina del tempo. Alcuni documenti citano lo scontro che si ebbe per il possesso della chiesa di S. Angelo tra i De Romania e la consorteria dei Camponeschi, altra nobile famiglia che possedeva molto castelli eretti in altituini della sabina. Passò poi verso la fine del XIII secolo come dominio della famiglia Brancaleoni, ramo dei De Romania, che infine la vendettero agli Orsini nel 1476. Nel 1604 pervenne ai Gentili. Società Evoluzione demografica Abitanti censiti Amministrazione Nel 1923 passa dalla provincia di Perugia in Umbria, alla provincia di Roma nel Lazio, e nel 1927, a seguito del riordino delle Circoscrizioni Provinciali stabilito dal regio decreto N°1 del 2 gennaio 1927, per volontà del governo fascista, quando venne istituita la provincia di Rieti, Casaprota passa a quella di Rieti. Altre informazioni amministrative Fa parte della XX Comunità Montana dei Monti Sabini Fa parte dell'Unione dei Comuni "Alta Sabina" Note Collegamenti esterni Casaprota su Sabina.it Il sito della Pro-Loco di Casaprota

Ci spiace, non siamo in grado di mostrarti nulla di bello.

Se vuoi suggerirci un luogo da visitare, un evento o se vuoi raccontarci una storia su Casaprota, scrivi una email a info@viaggiart.com