mostra
Museo

Mostra didattico archeologica "Gianna Ravagnan"

mostra.
VIA S. PIO X, 14, Campolongo Maggiore, (Venezia)
La mostra archeologica intitolata al ricordo della Dottoressa Gianna Ravagnan, funzionario della Soprintendenza Archeologica recentemente scomparsa e preziosa ideatrice della nostra mostra. 
I reperti archeologici, sia quelli dovuti a ritrovamenti fortuiti, sia quelli frutto di campagne di scavo sistematiche promosse dalla Soprintendenza Archeologica per il Veneto, hanno trovato sistemazione provvisoria nel Centro Civico di Bojon.
In seguito, i materiali archeologici sono stati oggetto di studio, da parte della Soprintendenza, con I'intenzione di creare un'esposizione permanente per la valorizzazione del patrimonio archeologico del territorio compreso tra Chioggia, Padova e Venezia.
E' nato quindi il progetto di creare un percorso museale sulla civiItà romana nel territorio di Campolongo Maggiore, realizzato selezionando i più significativi reperti archeologici della zona.
Scopo deII'esposizione è quello di offrire al visitatore, attraverso ritrovamenti locali, uno spaccato della vita quotidiana in età romana illustrando la casa, le attività domestiche, artigianali e commerciali. Inoltre il percorso museale permette di conoscere più da vicino il mestiere dell'archeologo: sono infatti esemplificate le basilari metodologie archeologiche (tecniche di scavo, stratigrafia, sistemi di datazione, ecc.). I più piccoli, infine, troveranno due giochi da poter svolgere concretamente durante il percorso di visita: un gioco con i cocci (frammenti di ceramica) per conoscere l'età dei materiali, un gioco con le monete per esplorare il mondo della numismatico

Campolongo Maggiore

Campolongo Maggiore

Campolongo Maggiore (Campolóngo in veneto) è un comune italiano di 10.396 abitanti della provincia di Venezia in Veneto. Geografia fisica Il comune si trova a sud della Riviera del Brenta, al confine con la Saccisica, di cui...