Comune

Calderara di Reno

Calderara di Reno, (Bologna)
Calderara di Reno (Caldarèra in dialetto bolognese) è un comune italiano di 13.279 abitanti della provincia di Bologna, in Emilia-Romagma. Dal gennaio 2012 fa parte dell'Unione dei comuni Terre d'acqua.Geografia fisicaCalderara di Reno si estende in una area essenzialmente piana che costeggia il fiume Reno a Nord ovest di Bologna.Classificazione climatica: zona E, 2225 GR/GStoriaLa località Sacerno, appartenente all'attuale territorio comunale, denominata un tempo “Mezzomondo”, è indicata come il luogo in cui s’incontrarono, nel 43 a.C., Ottaviano Augusto, Marco Emilio Lepido e Marco Antonio, per stabilire la divisione dei territori appartenenti all’Impero Romano.Nella stessa località è presente, inglobata nella chiesa di impianto settecentesco, una Rotonda costruita dai Benedettini attorno al IX secolo.Nella località Longara, invece, si insediarono i Longobardi.Il Comune fu fondato nel 1802, sotto il governo napoleonico, col nome di “San Vitale e Calderara”.Il primo sindaco del neonato Comune, appartenente al Cantone di Bologna, fu Agostino Carpi. Pochi anni dopo, Longara e Sacerno furono annessi al Comune di Calderara.A partire dalla metà del '900, a causa della vicinanza con le infrastrutture del capoluogo provinciale, Calderara passò da un'economia prevalentemente agricola a una in prevalenza industriale ed artigianale.Calderara di Reno è tra le Città decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione perché è stato insignito della Croce di Guerra al Valor Militare per i sacrifici delle sue popolazioni e per la sua attività nella lotta partigiana durante la seconda guerra mondiale.SocietàEvoluzione demograficaAbitanti censiti CulturaEventiAnniversario della Parrocchia Santa Maria di Calderara di Reno, festa che si tiene il 7 e 8 di settembre durante la quale l'intero paese scende in processione al seguito dell'immagine di Santa Maria, oltre alla processione sono presenti altri eventi come: concerto musicale, lotteria, torneo calcio a 7, torneo di briscola, altre attività di svago per tutte le età. A concludere fuochi d'artificio.Settimana Calderarese, festa della durata appunto di una settimana durante la quale vengono organizzati vari eventi, come proiezioni di film su mega schermo o allestimento di mostre.Fiera di PrimaveraCarnevalePasquaLe sagreMercato settimanale: Lunedì mattinaInfrastrutture e trasportiFerrovieIl Comune di Calderara di Reno è servito da una fermata ferroviaria, posta sulla linea Bologna–Verona. È inoltre collegato da autolinee con Bologna e con San Giovanni in Persiceto.Trasporto su gommaIl Comune di Calderara di Reno è servito dalle autolinee Tper 81 (Stazione centrale di Bologna - Longara) e 91 (Stazione centrale di Bologna - Calderara) che coprono anche la frazione di Lippo, adiacente all'Aeroporto Guglielmo Marconi; da gennaio 2014 è stato inoltre attivato un servizio di navetta che collega il capoluogo e Longara alla stazione ferroviaria Calderara-Bargellino. AeroportiL'aeroporto intercontinentale Guglielmo Marconi di Bologna si trova al confine tra il territorio comunale di Bologna e quello di Calderara di Reno.Note^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2012.^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 116.^ Luigi Lepri, Daniele Vitali (a cura di), Dizionario Bolognese Italiano / Italiano-Bolognese, Bologna, Pendragon, 2007, pp. 348-354, ISBN 978-88-8342-594-3.^ Statistiche I.Stat - ISTAT; URL consultato in data 28-12-2012.^ www.comune.calderaradireno.bo.itAltri progetti Commons contiene immagini o altri file su Calderara di Reno

Ci spiace, non abbiamo ancora inserito contenuti per questa destinazione.

Puoi contribuire segnalandoci un luogo da visitare, un evento oppure raccontarci una storia su Calderara di Reno. Per farlo scrivi una email a redazione@viaggiart.com