Palazzo dei Capitani del Popolo | ViaggiArt
Edificio storico

Palazzo dei Capitani del Popolo

Piazza del Popolo, 10-16, Ascoli Piceno

Il Palazzo sorge al centro della città, affacciato sul "salotto buono" di Piazza del Popolo. Si distingue per la sua elegante torre merlata medievale, accanto allo storico Caffè Meletti. Fu costruito fra il XIII e il XIV secolo, con l'accorpamento di tre piccoli edifici. Si hanno notizie della costruzione alla fine del Duecento, come “Palactium Populi”, sede dei deputati dei ceti artigiani. Successivamente, fu sede dei potenti che ebbero la signoria sulla città, e durante il ventennio mussoliniano fu sede del partito fascista, “Casa del Littorio”. Nel XIV secolo si configurò nella sua forma attuale: Cola dell'Amatrice realizzò il disegno della facciata, caratteristica per i portali in travertino e le finestre aggettanti. Nel Natale del 1535 alcuni rivoltosi appartenenti alle nobili famiglie ascolane dei Guiderocchi, Malaspina e Parisani, si asserragliarono nel Palazzo rendendolo scenario di tragici eventi: per porre fine alla rivolta, si fece bruciare il Palazzo per due giorni interi, i danni furono incalcolabili e gli Anziani deliberarono i nuovi, necessari interventi di restauro. Nel 1546, fu realizzato il portale principale in onore di Paolo III Farnese, che aveva riportato la pace ad Ascoli, omaggiato con una statua in una nicchia sopra l'archivolto. Nel 1549, Camillo Merli costruì il nuovo scalone interno e il cortile centrale, con loggiati sovrapposti e sostenuti da eleganti colonne in travertino. Nel 1860, con l'annessione delle Marche al Regno d'Italia, il complesso monumentale divenne proprietà dello Stato. Da allora, il Palazzo conobbe solo passaggi di proprietà, fino all'acquisizione da parte del Comune nel 1902. All'interno del Palazzo c'è la Sala della Ragione, sede del Consiglio dei Cento, il cui controsoffitto è decorato con dodici pannelli dipinti su legno (XVIII-XIX secolo). Al terzo piano, c'è la Sala degli Stemmi, che prende il nome dalla fascia affrescata che corre lungo le quattro pareti e riproduce emblemi gentilizi.

Ascoli Piceno

Ascoli Piceno

Ascoli Piceno (Asculum Picenum in latino; Ašculë in dialetto ascolano) è un comune italiano di 50.079 abitanti, capoluogo della omonima provincia nelle Marche, il quarto in regione per popolazione dopo Ancona, Pesaro e Fano. L'area...

Booking.com