Museo

Collezione mineralogica F. Grazioli

Via Perego, 1, Sondrio
L'esposizione dei minerali della Collezione "Fulvio Grazioli" è allestita presso le sale dello storico Palazzo Martinengo, grazie alla disponibilità del Comune di Sondrio, della famiglia Grazioli e alla collaborazione dell'Istituto Valtellinese di Mineralogia (IVM). Il Prof. Grazioli (1913-1991) assemblò una delle più ricche e complete collezioni regionali esistenti in Italia, costituita da circa 12.000 campioni rinvenuti in Valmalenco e in poche altre aree della provincia di Sondrio. La sua passione per i minerali iniziò nel 1925, grazie alla conoscenza di Pietro Sigismund, pioniere dell'esplorazione mineralogica in provincia di Sondrio. Grazioli scoprì 12 nuove località di rinvenimento, e 31 specie di minerali, allora nuove per la Valmalenco, delle quali alcune di grande interesse scientifico. All'esposizione sono stati accostati in seguito altri importanti minerali della provincia, provenienti dalle Collezioni dell'IVM, della Fondazione Bombardieri e dell'Amministrazione Provinciale di Sondrio.

Sondrio

Sondrio

Sondrio è stata indicata "Città alpina dell'anno 2007". Ha origini longobarde, anche se nel suo territorio sono state ritrovate testimonianze preistoriche e dell'età romana. La Chiesa dei Santi Gervasio e Protasio è una delle pi...

Booking.com