c
Edificio di culto

Chiesa dei Santi Gervasio e Protasio

Piazza Campello, Sondrio Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Si tratta di una delle più antiche chiese della Valtellina, collegiata a capo di una vasta pieve e già nel XII secolo. Venne più volte rimaneggiata e ampliata finché nel XVIII secolo fu abbattuta per ricostruirne una molto vasta su disegno di Pietro Ligari. Alla fine del Settecento era sorta la sola navata, che l'architetto di Lugano Pietro Taglioretti nel 1797 chiuse con un'abside in stile neoclassico. Solo nel 1838 fu eretta, su progetto dell'ingegnere sondriese Giuseppe Sertoli, la facciata anch'essa in stile neoclassico.

Potrebbero interessarti