Chiesa di San Bartolomeo c
Edificio di culto

Chiesa di San Bartolomeo

Via Matarazzo, 111, Scicli, (Ragusa) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

La Chiesa di San Bartolomeo è uno dei più importanti monumenti della città di Scicli, risalente ai primi anni del XV secolo, resistette in larga parte al catastrofico terremoto del 1693. L'imponente e scenografico prospetto fu progettato dall'architetto Salvatore Alì in stile barocco-neoclassico, anche se l'impatto teatrale nel contesto urbano e naturale rimane fedeli al tardobarocco. L'influsso neoclassico è leggibile nella presenza di colonne trabeate che si concludono nella cupola a coronamento della facciata. L'interno è a navata unica, conclusa da una profondo abside rettangolare, con due cappelle che si innestano simmetricamente a metà della navata. Il complesso apparato decorativo in stucco, parzialmente dorato eseguito dalla prima metà del Settecento fino al 1864, rappresenta uno degli esempi più riusciti di barocco siciliano. Gli affreschi sulla volta rappresentano scene della vita di San Bartolomeo. Di pregevole fattura e dimensioni notevoli la pala d'altare raffigurante il Martirio di San Bartolomeo, di Francesco Pascucci.Opera d'arte di altissima qualità è il presepe ligneo del 1573, di scuola napoletana, attribuito a Pietro Padula.

Potrebbero interessarti