Comune

Porto Torres

Porto Torres, (Sassari) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Il nucleo di Porto Torres è situato nella parte nord-occidentale delle coste sarde, all'interno del Golfo dell'Asinara, in una posizione strategica considerando che è l'unico porto sardo collegato con la Spagna. Il territorio, popolato fin dall'epoca preistorica e nuragica, conserva importanti tracce archeologiche: gli innumerevoli nuraghei presenti appartengono a quest'epoca e sono in conservati in buono stato (Margone, Biunis, Nieddu ecc.), oltre alla Domus di Andreolu, simile alla struttura delle domus de janas e caratterizzata da simbolismi comuni in tutta la Nurra (lunette, esedre e frontoni). L'archiettura simbolo di Porto Torres è la Torre Aragonese: la sua costruzione è dovuta all'ammiraglio Francesco Carroz (1325), naturalmente a scopo difensivo. La Torre, imponente e a base ottagonale, si staglia per circa 14 m ed è realizzata in tufo, con gli angoli in trachite rossa. Il Parco Archeologico, situato nella zona nord-ovest della città, ospita l'antica città romana di Turris Libissonis, che include la maggior parte dei monumenti romani, tra i quali il celebre Palazzo di Re Barbaro e Domus di Orfeo, l'edificio più imponente dell'intero complesso. Nel Comune di porto Torres ricade l'intero territorio del Parco Nazionale dell'Asinara.

Consigli di viaggio

Cosa vedere