Immagine non disponibile c
Museo

MUSEO PREISTORICO 'PIETRO FEDELE'

VIA SAN GIORGIO, SNC, Pofi, (Frosinone) Tempo di lettura: meno di 1 minuto
L’importante struttura museale del basso Lazio, tra le più significative d’Italia, ospita 40 espositori che illustrano tutta la preistoria del Lazio meridionale a partire da un milione di anni fa. Sarà possibile intraprendere un affascinante viaggio nell’Età della Pietra dove viene descritto l’uomo, l’ambiente e la fauna del Lazio meridionale nel contesto della preistoria europea. Il museo ospita la calotta cranica dell’Uomo di Ceprano, Argil, il più antico reperto fossile di Italia e tra i più antichi d’Europa, oltre 800 mila anni, ritrovato dal Prof. Italo Biddittu nel 1994. La struttura sarà gestita dal Centro Studi Tolerus di Ceccano, l’associazione di volontariato che da diversi anni ha realizzato l’Ecostazione presso la stazione di Ceccano, un centro culturale per l’ambiente e il territorio, e che ha vinto il bando di gara indetto dal Comune di Pofi nel mese di settembre scorso.
Oltre alle visite guidate, sarà possibile, in particolare per le scuole, svolgere attività di laboratorio e di scavo simulato.
Per la prima volta nella sua storia, il Museo Preistorico, istituito nel 1959 dall’allora Sindaco di Pofi, Pietro Fedele, e riallestito nel 2001, sarà aperto al pubblico anche il sabato e la domenica.

Potrebbero interessarti