Umbri, Etruschi, un fiume. Materiali dal museo archeologico nazionale
Mostra

Umbri, Etruschi, un fiume. Materiale dal museo archeologico nazionale di Spoleto.

Umbri, Etruschi, un fiume. Materiali dal museo archeologico nazionale. CC BY Mibact
piazza Giordano Bruno, 10, Perugia

Reperti degli Umbri e degli Etruschi in mostra fino a ottobre al MANU di Perugia e al Museo archeologico nazionale di Spoleto

“Umbri, Etruschi, un fiume” è il titolo, oltre che di un convegno che si svolgerà venerdì 1 settembre al MANU, anche di una mostra allestita in contemporanea al Museo archeologico nazionale dell’Umbria (piazza Giordano Bruno, 10, Perugia) e al Museo archeologico nazionale di Spoleto. Scaturita dal lavoro congiunto di Luana Cenciaioli, direttrice del MANU, e Maria Angela Turchetti, direttrice del museo spoletino, propone a Perugia reperti degli Umbri conservati al museo spoletino mentre a Spoleto ritrovamenti etruschi conservati al MANU. In particolare a Perugia è possibile visionare reperti umbri del VII sec.a.C. ritrovati a Spoleto in piazza d’Armi, e appartenenti alle cosiddette tomba n. 17, detta anche del “principe guerriero” (dischi-corazza in bronzo e punte di lancia in ferro), e n. 14 (coperchio decorato in ceramica). A Spoleto è invece esposta, insieme a bronzetti votivi etruschi, un’importante statua in terracotta proveniente dalla zona di Compresso. La mostra si protrarrà fino a domenica 1 ottobre.

Perugia

Perugia

Città d'arte ricca di storia e monumenti, fondata dagli Etruschi, è polo culturale, produttivo e direzionale della regione, meta turistica e sede universitaria. Il centro storico si sviluppa intorno a questo punto e sul crinale dei...