• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
Parco

Parco Naturale Regionale delle Dolomiti Friulane (Sito UNESCO)

Via Varmost, 10, Forni di Sopra, (Udine) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Istituito nel 1996, si estende per 36.950 ettari. Nel territorio del Parco non rientra nessun centro abitato, ragion per cui il paesaggio si è mantenuto intatto nel tempo. Le Dolomiti Friulane, chiamate anche Dolomiti d'Oltre Piave, costituiscono la sezione occidentale delle Prealpi Carniche e sono state inserite nella lista del "Patrimonio Mondiale Naturale" dell'UNESCO nel 2009. Questa regione rappresenta un vasto raggruppamento montuoso di grande interesse: ha aspetto prettamente dolomitico a guglie e muraglioni altissimi, che si elevano senza un piano di distribuzione regolare, con dossi, versanti e valli troncate, senza sfogo. Le maggiori cime sono la Cima dei Preti, la più alta del Parco, il monte Duranno, il monte Cridola e il monte Pramaggiore. Il patrimonio faunistico del Parco è piuttosto ricco: è facile imbattersi in camosci, caprioli, marmotte, galli cedroni, galli forcelli, cervi, addirittura nell'aquila reale, e vi è anche una colonia di stambecchi in continua espansione. Anche la flora è molto ricca: oltre alla moltiplicità di specie tipiche della fascia temperata, come le stelle alpine, sopravvivono numerosi endemismi.

Potrebbero interessarti