Comune

Nervesa della Battaglia

Nervesa della Battaglia, (Treviso) Tempo di lettura: circa 3 minuti
Nervesa della Battaglia (Nervexa in veneto) è un comune italiano di 6 922 abitanti della provincia di Treviso in Veneto.StoriaLa presenza della civiltà romana è attestata dai numerosi reperti: nei pressi dell'abbazia di Sant'Eustachio furono ritrovate una colonna e la sepoltura di un liberto, risalenti al I secolo d.C. Si ipotizza che sul luogo sorgesse un fortilizio, mentre il territorio sottostante era coinvolto nella centuriazione di Treviso.Nervisia viene documentata per la prima volta in una bolla imperiale del 954, nella quale Ottone III donava il territorio ai conti di Treviso, i Collalto. La storia di Nervesa rimarrà a lungo legata a questa famiglia, che avevano sede nei vicini castelli di Collalto e San Salvatore, presso Susegana.Furono proprio alcuni rappresentanti della casata a fondare, nell'XI secolo, l'abbazia di Sant'Eustachio e, più tardi, la certosa del Montello. La prima va ricordata come notevole centro di cultura che ha ospitato diverse personalità quale Giovanni della Casa, che qui compose il suo Galateo.La Serenissima giunse nella zona nel 1339, ma è solo sul finire del secolo che avrà il controllo definitivo sul Trevigiano. Dal 1470 il Montello fu vincolato come patrimonio boschivo riservato all'Arsenale, con pene severissime contro lo sfruttamento di frodo.Caduta la Repubblica, seguì un periodo di instabilità politica sino all'istituzione del Regno Lombardo-Veneto.Con l'entrata del Veneto nel Regno d'Italia il bosco del Montello perse la sua secolare tutela: la legge Bertolini del 1892 lo divise in appezzamenti da concedere alle famiglie più indigenti, ma lo sfruttamento fu incontrollato e provocò danni irreparabili all'equilibrio ambientale. Secondo gli intenti della stessa legge, inoltre, il disboscamento avrebbe portato a nuovi fondi da sfruttare per l'agricoltura, ma la naturale acidità del terreno e il notevole carsismo vanificarono questi scopi. Gli abitanti rimasero poverissimi, tanto da essere soprannominati bisnent, "due volte niente".La situazione si aggravò dopo la Rotta di Caporetto e lo spostamento del fronte presso il Piave. Nervesa venne così rasa al suolo dai combattimenti, specie durante la Battaglia del Solstizio combattuta nel giugno del 1918.A questi eventi sono legati l'appellativo "della Battaglia", aggiunto sotto il Ventennio, e la realizzazione del Sacrario del Montello.OnorificenzeIl Comune è stato insignito della Medaglia d'oro al Merito Civile.Monumenti e luoghi di interesseSocietàEvoluzione demograficaAbitanti censiti CulturaEventi24 settembre festa patronale di S.GerolamoPersone legate a NervesaUmberto Lorenzoni, partigiano, antifascistaNarciso Soldan, portiere dell'Inter, e del Milan.Giuseppe (Gipo) Viani, calciatore dell'Ambrosiana Inter, allenatore del Milan e della Nazionale Italiana, trasferitosi a Nervesa della Battaglia il 1º agosto 1956. Lo Stadio Comunale di Nervesa, campo del Football Club Nervesa, gli è stato intitolato.Monsignor Giovanni Della Casa, autore a Nervesa del Galateo overo de' costumi.Gaetano Zompini, incisore (1698-1778)Francesco Baracca, aviatore ed eroe della prima guerra mondiale, morto a Nervesa della Battaglia nel 1918.Giuseppe Mancino, Tenente Arditi Reggimentali 3ª Armata, eroe della prima guerra mondiale, morto a Nervesa della Battaglia il 19 giugno 1918, Medaglia d'Oro al Valor Militare .Geografia antropicaFrazioniSolo l'abitato di Bavaria, ad ovest del capoluogo, è considerato frazione del comune, tuttavia lo statuto comunale riporta numerose altre località abitate:Bidasio: a sud-est di Nervesa, all'incrocio tra via Madonnetta e via Priula, poco distante dalla zona industriale;Dus: piccola borgata a sud del capoluogo, all'incrocio tra via Brigata Udine e via XV Giugno, vicino alla seconda zona industriale;Frati: l'area del Montello attorno alla certosa di San Girolamo;Santa Croce del Montello: l'abitato sorto attorno alla parrocchia omonima, posto ai piedi del Montello, tra il versante nord e il Piave;Sant'Andrea: rione a sud-ovest del centro, verso Sovilla;Santi Angeli: sul Montello, presso la parrocchia omonima; è anche frazione di Giavera del Montello;Sovilla: borgata a sud ovest di Nervesa, tra Sant'Andrea e Bavaria.AmministrazioneGemellaggi Lugo, dal 1968Altre informazioni amministrativeLa denominazione del comune fino al 1923 era Nervesa. Il cambiamento a Nervesa della Battaglia è stato voluto dal duce Benito Mussolini, cittadino onorario di Nervesa.SportCiclismoNel 1985 Nervesa della Battaglia e Giavera del Montello ospitarono i mondiali di ciclismo (vinti da Joop Zoetemelk): da allora a Nervesa si corre ogni anno una corsa ciclistica dilettantistica che intraprende il percorso del mondiale. Vi hanno partecipato anche atleti come Davide Rebellin e Alessandro Ballan.CalcioLa Nazionale di calcio italiana nel 1960, in vista delle Olimpiadi di Roma, è stata ospitata per degli allenamenti nel campo sportivo di Nervesa della Battaglia.La principale squadra di calcio della città è l'F.C. Nervesa A.S.D. che milita nel girone B del campionato di Eccellenza Veneto 2014-2015.Impianti sportiviStadiL'unico esistente nel paese è lo stadio Gipo Viani intitolato al calciatore ed allenatore Giuseppe Viani, ricordato per aver militato nell'Ambrosiana Inter, essere stato allenatore del Milan e della Nazionale Italiana.Galleria fotograficaNervesa nei primi anni del NovecentoGrande GuerraNote^ a b [1] - Popolazione residente a Gennaio 2014.^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.^ Francesco Ferrarese, Elementi di toponomastica (PDF) in Montello, Museo di Storia Naturale e Archeologia di Montebelluna, 2005, p. 102. URL consultato il 29 agosto 2010.^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici e di tutti i comuni, Novara, Istituto geografico De Agostini, 2006, p. 430.^ Comune di Nervesa della Battaglia (Treviso) - Storia di Nervesa.^ Statistiche I.Stat - ISTAT; URL consultato in data 28-12-2012.^ Eletto il 12 maggio.^ Eletto il 6 maggio.^ Eletto il 23 aprile.^ Eletto il 29 novembre.^ Eletto il 25 maggio.^ Eletto il 13 aprile.^ Eletto il 26 maggio.^ Gemellaggio di Lugo con Nervesa della Battaglia^ Fonte: ISTAT - Unità amministrative, variazioni territoriali e di nome dal 1861 al 2000 - ISBN 88-458-0574-3Voci correlateMontello (colle)Abbazia di Sant'EustachioCertosa di San GirolamoSacrario del MontelloBavaria (Nervesa della Battaglia)Altri progetti Commons contiene immagini o altri file su Nervesa della BattagliaCollegamenti esterniDocumentazione e foto del Sacrario di Nervesa della BattagliaImmagini del Sacrario e di Nervesa della BattagliaComune Di Nervesa Della BattagliaAmministrazione Di Nervesa Della BattagliaProLoco di Nervesa

Ci spiace, non abbiamo ancora inserito contenuti per questa destinazione.

Puoi contribuire segnalandoci un luogo da visitare, un evento oppure raccontarci una storia su Nervesa della Battaglia. Per farlo scrivi una email a redazione@viaggiart.com