Edificio di culto

Collegiata di Santa Maria Maddalena

Viale Gaetano Scorza, 1-2, Morano Calabro, (Cosenza) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Il borgo di Morano Calabro, inserito dal 2003 tra i “Borghi più belli d'Italia”, ospita tra i tanti monumenti del centro storico la Collegiata di S. Maria Maddalena, la cui facciata, in stile neoclassico, fu completata nel XIX secolo. L’interno è un vero e proprio scrigno di opere d’arte di importanza mondiale: appartengono alla scuola di Pietro Bernini un ciborio e due angeli dell'altar maggiore, mentre è attribuita ad Antonello Gagini la Madonna degl'Angioli (1505). Meravigliose le pale d'altare di scuola napoletana del Settecento, opere di Francesco Lopez, della famiglia Sarnelli e del pittore locale Lo Tufo. Capolavoro assoluto, il Polittico di Bartolomeo Vivarini, opera realizzata nel 1477 su commissione del feudatario Geronimo Sanseverino e custodita, dopo vari tentativi di trafugamento, nella Cappella di San Silvestro, all’interno della Sagrestia.

Potrebbero interessarti