Comune

Lucera

Lucera, (Foggia) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Lucera sorge su un'altura formata da tre colli che dominano l'ampia pianura del Tavoliere delle Puglie. Fin dalla sua origine fu denominata "Chiave delle Puglie", proprio per questa sua posizione strategica. È considerata un'antica città dei Dauni, come la definì il geografo greco Strabone. All'interno della cittadella che sovrasta imponente l'abitato, Federico II fece costruire il suo Palatium. L'imperatore deportò inoltre a Lucera numerosi musulmani di Sicilia, tanto che nel borgo vennero fatte costruire numerose moschee. Lūshīra (o Lūǧāra) conobbe in quel periodo una notevole fioritura, paragonata dai viaggiatori e dagli storici musulmani alla Cordova dei califfi omayyadi. Costretta alla resa, gli angioini vi stanziarono numerose famiglie di origine provenzale. tracce di queste culture sovrapposte si trovano nelle vie e nei monumenti, che le valgono il titolo di "Città d'Arte": dall'Anfiteatro Romano alla fortezza Svevo-Angioina, dallla Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta alla Chiesa di S. Francesco d'Assisi. Da visitare il Museo di Archeologia Urbana e il Museo Diocesano. Tra le manifestazioni culturali, il Corteo Storico, istituito nel 1983 per rievocare il periodo medievale, e il Festival della Letteratura Mediterranea, organizzato dall'Associazione Culturale “Mediterraneo è Cultura”, sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica, che si svolge nel mese di settembre.

Cosa vedere