Facciata c
Edificio di culto

CHIESA DI SANTA MARIA A MARE

Via Annunziata inc. SS. 16, Giulianova, (Teramo) Tempo di lettura: meno di 1 minuto
La chiesa romanica di Santa Maria a mare, detta popolarmente dell'Annunziata, è l'ultima testimonianza rimasta in piedi, nonostante i bombardamenti dell'ultima guerra, dell'antica Giulianova medievale, Castel San Flaviano (prima Castrum Novum Piceni), distrutta dalla battaglia del Tordino nel 1460. Sorta su preesistenze preromane, vanta origini risalenti al X secolo, forse una grancia benedettina farfense e luogo di sosta per i soldati in partenza per la terra santa dal vicino porto. L'aspetto odierno, dopo gli interventi degli anni Sessanta del Novecento, è quello dell'edificio del XIII secolo. Interamente in cotto, la facciata con campanile a vela è a capanna e movimentata sulla sommità da archetti pensili. Il grandioso portale in marmo, travertino e porfido, ricco di interessanti rilievi e sculture, è opera di Raimondo del Podio, caposcuola atriano del Trecento. L'interno, più volte danneggiato e rimaneggiato, si presenta a due navate separate da pilastri poliformi e capitelli in cotto e pietra e archi a tutto sesto. Sulla parete sinistra sono ancora visibili arcate poi tamponate che indicano l'antico impianto a tre navate con absidi finali.

Potrebbero interessarti