Immagine non disponibile
Museo

Mostra permanente di cimeli della Seconda Guerra Mondiale e Memoriale della battaglia di Filottrano

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
Vicolo Beltrami, Filottrano, (Ancona)
Filottrano attraversò momenti drammatici durante il Secondo Conflitto Mondiale. La città, al centro degli eserciti contrapposti, fu teatro per 10 giorni di una sanguinosa battaglia che si concluse il 9 luglio 1944 con il ripiegamento delle truppe tedesche. Fondamentale fu l’intervento della divisione paracadutisti Nembo del Corpo Italiano di Liberazione e del corpo Polacco, entrambi sotto il comando dell’VIII Armata britannica, che liberano la città dai tedeschi Filottrano fu decorata di Medaglia d’Argento al Merito Civile il 29 settembre 1989 in ricordo dei momenti drammatici vissuti dalla popolazione nel luglio del 1944 L’esposizione attualmente allestita, primo nucleo del costituendo Museo della battaglia di Filottrano, ha per oggetto materiale della seconda guerra mondiale. I reperti esposti sono numerosi, mitragliatrici, baionette, lancia granate, pistole, pugnali, carabine, caricatori, bossoli, granate, elmetti e divise, bandiere, maschere antigas, bombe, buffetterie inglesi (thermos, cinturoni, borracce, binocoli, fondine).

Filottrano

Filottrano

Filottrano (Filottrà nel dialetto locale) è un comune italiano di 9.745 abitanti della provincia di Ancona nelle Marche. Geografia fisica Il paese di Filottrano si trova in collina. Le campagne filottranesi, che circondano il paese...

Booking.com