Punto di Interesse

Cimitero ebraico

Di Lungoleno - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=40182637
Via delle Vigne, Ferrara

Il Cimitero ebraico sorge in un’area chiamata “Orto degli Ebrei”, che la comunità ebraica ferrarese acquistò nel diciassettesimo secolo. Al Cimitero si accede attraverso un portale maestoso del 1911, sul quale è incisa una maghen David( stella di David) e la scritta in ebraico di cimitero israelitico. Le lapidi tombali del cimitero risalgono al Diciottesimo secolo: questo è dovuto al fatto che nel secolo precedente il cimitero fu vittima di saccheggi e scempi. Per volere dell’Inquisizione molte lapidi furono prelevate per rivestire la colonna sulla quale si erge la statua di Borso d’Este che si trova accanto al Palazzo del Municipio. Molte delle lapidi del cimitero hanno un notevole  valore artistico, tra le tante  spicca quella più recente di Giorgio Bassani, scrittore morto nel 2000, realizzata dallo scultore Arnaldo Pomodoro.
 

Ferrara

Ferrara

"O deserta bellezza di Ferrara,  ti loderò come si loda il vólto  di colei che sul nostro cuor s’inclina  per aver pace di sue felicità lontane". (G. D'Annunzio, Le città del silenzio)   Erede di un importante...

Booking.com