CHIESA DI SAN DONATO | ViaggiArt
Edificio di culto

CHIESA DI SAN DONATO

San Donato, Castelli, (Teramo)
A meno di due chilometri dal borgo di Castelli, famoso per la lunga e pregiata tradizione dell'arte ceramica, sorge la piccola chiesa di San Donato, le cui origini non sono conosciute. Forse una anticamente una cona con piccolo porticato antistante per ospitare i pastori in transito, venne affidata ad un monaco benedettino della famiglia Orsini, a lungo signori di queste terre, che all'inizio del XVI secolo ne curò l'ampliamento e la decorazione. Per quest'ultima chiamò la famiglia di ceramisti Pompei che realizzò la volta maiolicata, poi smontata e posta come pavimento dinnanzi all'altare. Ancora oggi l'interno, un vano unico, è dominato da un tetto a capriate composto da 780 mattoni maiolicati, riordinati nel restauro del 1968, realizzati nella prima metà del Seicento e raffiguranti perlopiù soggetti laici come i numerosi ritratti. A questi si alternano motivi decorativi geometrici e soprattutto fitomorfi. Tra i maestri ceramisti che eseguirono la cosiddetta "Sistina della ceramica" vi sono Filippo e Giovanni Antonio di Francesco soprattutto per i ritratti, e Stefano Cappelletti per i paesaggi e gli animali.

Castelli

Castelli

Castelli (li Castìllë in abruzzese) è un comune italiano di 1.257 abitanti della provincia di Teramo in Abruzzo. Sito alle falde del Gran Sasso d'Italia (Monte Camicia), fa parte del circuito dei borghi più belli d'Italia ed il...

Booking.com