Destinazioni - Comune

Candelo

Luogo: Candelo (Biella)

Ricetto di Candelo è una piccola frazione del comune di Candelo, in provincia di Biella, annoverato tra i “Borghi più belli d’Italia”.

Il ricetto è un distretto protetto all’interno del paese, creato dagli abitanti per conservare le loro riserve di cibo oppure ottenere rifugio in caso di guerra; questo tipo di struttura medievale si è sviluppata in passato in diverse zone del Piemonte e dell’Europa centrale, ma quello di Candelo è uno meglio conservati in assoluto.

All'interno del borgo non ci sono delle vere e proprie attrazioni poiché Ricetto è nato come un complesso fortificato medievale, circondato da una possente cinta muraria in legno e pietra. 

L’unico punto di accesso al borgo è Torre Porta, dalla struttura angolare rotonda e merlature a coda di rondine; è possibile visitarle e soprattutto è consigliato di raggiungere la cima per ammirare un meraviglioso panorama sulle Prealpi e sull’intero borgo. A scandire la cinta muraria ci sono altri torrioni angolari, tra cui spicca la torre di cortina, realizzata con grandi pietre squadrate.

Nella piazza principale sorge Palazzo del Principe, edificata per volere di Sebastiano Ferrero, signore di Candelo.

Molto caratteristiche sono anche le vie del borgo, dette rue, composte da ciottoli raccolti nel torrente vicino. A Ricetto ci sono circa 200 edifici in pietra con balconate di legno, chiamati anche cellule, all’interno dei quali si trovano botteghe, taverne e laboratori artistici. È possibile visitare le tre cellule dove ha sede l’Ecomuseo della Vitivinicoltura, che conserva gli strumenti utili all’attività contadina, tra i quali un enorme torchio; il Museo consente ai visitatori di conoscere le attività del ricetto in materia di vinificazione e di confrontare le varie tecniche impiegate tra passato e presente.

Ricetto di Candelo c

Cosa vedere