Punto di Interesse

Villa Cahen

Località Selva di Meana, Allerona, (Terni)
Venne fatta costruire dal ricco finanziere di Anversa Edouard Cahen, che nell’ultimo quarto del XIX secolo aveva acquisito dai Bourbon del Monte una vasta tenuta tra i due crinali del fiume Paglia. Cahen, nominato marchese dal re Vittorio Emanuele II per i meriti di guerra conseguiti all'epoca dell'Unità d'Italia, aveva già fatto ricostruire un castello decaduto per adibirlo a propria dimora nella vicina Torre Alfina. La villa è oggi inserita all’interno dell’area protetta Allerona- Meana. Raffinato esempio di architettura liberty l’edificio è in gran parte circondato da un giardino all’italiana, ricco di rare specie erbacee e arboree qui giunte grazie alla passione dell’originario proprietario. Tra il giardino all’italiana, le serre e la limonaia, si estende anche il giardino giapponese, di recente sottoposto a restauro. La villa è distribuita su vari piani: un piano seminterrato adibito a magazzini e locali per i servizi elettrici e termici, un piano terra per le sale da studio, da ricevere e da pranzo ampie e signorili, un terzo piano per le camere da letto e loro annessi riservati ai proprietari, un ulteriore piano per le stanze da letto per la servitù.

Potrebbero interessarti