Museo di Villa Ferrajoli c
Museo

Museo di Villa Ferrajoli

viale Risorgimento, 3, Albano Laziale, (Roma) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Il Museo si trova nell'elegante edificio neoclassico di Villa Ferrajoli. Le ventitrè sale narrano la storia del territorio di Albano, dalla Preistoria al periodo rinascimentale. Le prime sale sono dedicate all'età preistorica e offrono un quadro del paleoambiente che ha caratterizzato il vulcano della regione Lazio nei periodi Quaternario e Terziario, con una selezione di materiali dal paleolitico. Sala V è dedicata alla civiltà Laziale attestata nel Medio Bronzo, con materiali provenienti dal villaggio lacustre sommerso dal Lago di Albano. I materiali esposti nella sala VI appartengono invece alla civiltà appenninica del villaggio di Capanne, su Colle della Mola. Tra le produzioni delle epoche arcaiche e Medio-repubblicane, ci sono gli ex voto del santuario scoperto sulla riva nord-ovest del Lago di Albano, la testa del guerriero latino in terracotta policroma e materiali dalla stipe votiva di Monte Savello e Via Sant'Ambrogio. I periodi Repubblicano e Imperiale sono documentati attraverso materiali provenienti da numerose ville costruite sul territorio, tra cui la villa attribuita a Pompeo Magno. Nella sala XIX c'è una selezione di oggetti in marmo (sculture, ritratti e sarcofagi), e di ancore. Inoltre, il Museo contiene una collezione grafica che documenta l'aspetto originario dei monumenti antichi di Albano. La produzione XVIII secolo è la parte più importante della raccolta e comprende una sezione di opere di Giovan Battista Piranesi.

 
 

Potrebbero interessarti