Museo

Museo del Vino Torgiano (MUVIT)

Corso Vittorio Emanuele II, 31, Torgiano, (Perugia)
Il museo del Vino (MUVIT) è ospitato all’interno di palazzo Graziani-Baglioni, lungo il corso principale di Torgiano, rinomato centro di produzione vitivinicola fra Perugia ed Assisi.Il palazzo, edificato nel XVII secolo, rappresenta un importante esempio di casa agricola-gentilizia. Residenza estiva della famiglia perugina dei Graziani, ricevette il doppio appellativo nel XIX secolo in seguito al matrimonio di Anna Graziani con Pietro Baglioni.Dal 1974 è sede del Museo del Vino (MUVIT), ideato e realizzato su iniziativa di Giorgio e Maria Grazia Lungarotti.Rappresenta un unicum rispetto agli altri musei locali poiché si tratta di un museo privato a carattere tematico, motivato da intenti storici e culturali più che aziendali. La collezione è divisa in diverse sezioni tematiche che hanno sempre come oggetto il vino. Il visitatore potrà quindi ammirare rari ed importanti reperti archeologici come anfore vinarie, brocche e coppe da simposio, ceramiche dall’alto medioevo all’età contemporanea, incisioni, strumenti per la vinificazione e, unica nel suo genere, la collezione di ferri da cialda.Gestito dalla Fondazione Lungarotti, il museo occupa i locali del palazzo anticamente destinati all’immagazzinamento e lavorazione dei prodotti agricoli. Tra gli oggetti più interessanti: ceramiche di Mastro Giorgio Andreoli del XVI secolo, sapiente esecutore della tecnica del lustro; incisioni da Mantegna a Picasso e il settecentesco torchio monumentale detto di “Catone”, attivo fino al 1973.All’interno del museo sono inoltre esposti particolari boccali della tipologia “Bevi se puoi”, legati all’aspetto ludico e conviviale del banchetto: il bevitore è messo alla prova poiché deve individuare il meccanismo che gli consente di accedere al vino

Potrebbero interessarti