• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
c
Parco

Area Naturalistica “Valli Cupe”

Via C. Borelli, 61, Sersale, (Catanzaro) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Situate ai piedi dell'Altopiano Silano, le Valli Cupe sono considerate tra i più affascinanti e suggestivi siti naturalistici della Presila Catanzarese. L’area naturalistica vanta diverse cascate alte fino a 100m (Cascata Campanaro, Cascata delle Rupe), canyon e nicchie di biodiversità di grande importanza biologica (Felcetta Lanosa, Pteride di Creta). In Sila Piccola, nei dintorni di Sersale, si ergono veri e propri monumenti geologici (Valli Cupe, Barbaro, Timpe Rosse, Inferno,  Melissaro, Razzone e Gole del Crocchio). Altrettanto imponenti e numerosi sono i monoliti, che formano un piccolo universo: la Pietra del Ruvazzo (nome dialettale del pettirosso), ad esempio, è un eco-museo ricco di incisioni del 1600, legate alla storia del brigantaggio; di analogo rilievo è il monolite noto come Petra Aggìallu, alto circa 18 metri. La morfologia è caratterizzata da gole e dirupi che scendono a strapiombo per centinaia di metri; la flora comprende numerosi alberi monumentali della foresta primigenia silana, come i celebri “Giganti” (Gigante Buono e Giganti di Melitani), castagni di circa 500 anni con tronchi del diametro di 10 m, e l’albero del pane. Molto interessante anche la visita degli antichi borghi compresi all’interno dell’area: Sersale (centro di artigianato), Zagarise (torre normanna), Cerva (museo della castagna e della ceramica), e i luoghi ricchi di leggende come Borgo Marcaglione, Monastero “Santi Tre Fanciulli” e Barbaro. 

Potrebbero interessarti