Palazzo Sforza-Cesarini - ViaggiArt
Edificio storico

Palazzo Sforza-Cesarini

https://it.wikipedia.org/wiki/Palazzo_Sforza_Cesarini_(Santa_Fiora)#/media/File:Santa_fiora,_rocca_aldobrandesca_13.JPG
Piazza Giuseppe Garibaldi, 32, Santa Fiora, (Grosseto)

Il Palazzo è stato costruito nel 1575 dove sorgeva l'originaria rocca aldobrandesca di Santa Fiora. La primitiva fortificazione, della quale rimangono attualmente due torri addossate al palazzo, sorse attorno all'anno mille e nella seconda metà del Duecento divenne sede del potere della Contea di Santa Fiora. Nel Quattrocento l'intera la Contea passò agli Sforza. Il Palazzo Sforza-Cesarini si presenta come un imponente complesso costituito da una serie di corpi di fabbrica allineati e caratterizzato da strutture murarie in pietra, su cui si aprono finestre rettangolari e porte ad arco tondo. I caratteri stilistici sono quelli tipici del periodo tardo cinquecentesco, a eccezione della porta ad arco gotico. All'interno, pregevoli due cicli di affreschi seicenteschi. La Torre degli Aldobrandeschi, a sezione quadrangolare, presenta finestre su più livelli e una serie di feritoie; la Torre dell'Orologio, più bassa, si presenta a sezione quadrata con un alto e possente basamento a scarpa e l'orologio che le conferisce la denominazione. Dal 2002 il Palazzo, oltre a essere sede del Municipio, ospita il Museo delle Miniere di Mercurio del Monte Amiata.

Santa Fiora

Santa Fiora

Santa Fiora è un comune italiano di 2 640 abitanti della provincia di Grosseto. Geografia fisica Territorio Il territorio comunale si estende per quasi 63 km² nell'area del Monte Amiata, sviluppandosi tra quote collinari e montuose...

Booking.com