Punto di Interesse

Teatro comunale di Predappio

Via Marconi 15, Predappio, (Forlì-Cesena)
Risale agli anni Trenta del secolo appena trascorso l'edificazione di questo teatro posto in prossimità del corso principale di Predappio. L'edificio fu realizzato secondo i canoni previsti all'epoca per le sedi destinate alla pubblica ricreazione. Originariamente fu infatti denominato Opera Nazionale Dopolavoro, successivamente assunse il nome di Cinema Italia. Al suo interno, oltre alla sala per gli spettacoli teatrali e cinematografici trovavano posto ambienti sia per gli uffici che per altre attività ricreative e di svago. La struttura era completata da un parco esterno, posto a sinistra dell'edificio, in cui si svolgevano attività estive e giochi all'aperto. Il Cinema Italia è stato attivo fino alla fine degli anni Settanta. Dopo un periodo di chiusura, a partire dagli anni Ottanta, viene avviato dall'Amministrazione Comunale un progetto per la sua riqualificazione. Il complessivo intervento di recupero ha realizzato una struttura polivalente dedicata alle attività teatrali, cinematografiche, convegnistiche, ha inoltre previsto uno spazio destinato alla biblioteca. L'inaugurazione dell'edificio così recuperato ha avuto luogo nel 1995. (Lidia Bortolotti)

Predappio

Predappio

Predappio (Dvia in romagnolo) è un comune di 6.507 abitanti della provincia di Forlì-Cesena, circa a 15 km a sud del capoluogo, Forlì. Dal 18 luglio 2006, con Decreto del presidente della Repubblica, si fregia del titolo di...

Booking.com