Pineta Dannunziana | ViaggiArt
Parco

Pineta Dannunziana

Via Luigi Antonelli, 1, Pescara

La Riserva Naturale Pineta Dannunziana (o "Parco D'Avalos"), si trova nella zona meridionale della città di Pescara. L'attuale area occupa una porzione del vasto territorio che, nei secoli, si estendeva per tutto il territorio della città. Nel 1528, Carlo V concesse tutta l’area corrispondente all'attuale comune di Pescara a Costanza D’Avalos, duchessa di Francavilla, solo dal 1700 fu ridimensionare l’estensione della selva. Durante il XIX secolo, parte della pineta fu annessa al demanio marittimo e il resto scomparve inesorabilmente con il crescere della città. Nel 2001, la Regione Abruzzo ha istituito l'attuale Riserva Naturale, che si estende per una superficie di 53 ettari circa. L’area della Pineta include alcuni edifici di valore storico, come l'ex opificio dell'Aurum (una struttura a ferro di cavallo disegnata dall'architetto Giovanni Michelucci, nel 1939), nonché alcune eleganti ville in stile liberty. Inoltre, nella Riserva, sono presenti un auditorium e il teatro all’aperto “G. D’Annunzio”. Dal punto di vista della flora, è molto importante la presenza di un piccolo lago.

Pescara

Pescara

Pescara è città natale del poeta Gabriele D'Annunzio, "il Vate" nazionale, e dello scrittore Ennio Flaiano. Nell'antica Roma Pescara veniva indicata col nome di Ostia Aterni, cioè la foce dell'Aterno, e costituiva il porto commerciale...

Booking.com