Destinazioni - Comune

Orgosolo

Luogo: Orgosolo (Nuoro)

Benché Orgosolo sia un paese abitato da epoche remote - nel periodo nuragico le tracce della presenza umana sono molteplici, come testimoniato dalla presenza di numerosi nuraghi (molto conosciuto e visitato è il nuraghe "Mereu", nel cuore del Supramonte), Domus de Jjanas e circoli megalitici - il suo nome inizia a essere citato nelle fonti solo verso la metà del Trecento. Orgosolo conta un gran numero di chiese, sia all'interno del centro abitato che nelle sue immediate vicinanze, la maggior parte delle quali realizzate tra il XIV e il XVI secolo. A Orgosolo si possono ammirare i tipici murales, una serie di dipinti che arricchiscono i muri delle case illustrando sia le problematiche legate alla popolazione locale, sia i principali avvenimenti storici e sociali italiani e internazionali. Il primo murale fu realizzato nel 1969 da un gruppo di anarchici milanesi che si firmarono “Dioniso”. Dal punto di vista naturalistico, l'area orgolese del Supramonte spicca per i fenomeni carsici che vedono la presenza di numerose grotte, doline (imponente è quella di “Su Suercone” o “Sielhone”) e gole, fra le quali la spettacolare Ggola di Gorropu, e risulta molto frequentato da escursionisti, appassionati di trekking, archeologia e speleologia. Luogo di antiche tradizioni, Orgosolo si caratterizza per la bachicoltura, che ancora resiste e si tramanda anche attraverso la rassegna “Autunno in Barbagia”, un laboratorio in cui vengono illustrate ai visitatori le varie fasi dell'allevamento dei bachi e le operazioni di tessitura e colorazione della seta. Il costume tradizionale, "Su hustumene", è custodito gelosamente da quasi tutte le famiglie orgolesi e viene indossato in occasione di alcune cerimonie e festività. Anche l'antica tradizione del canto a tenore è tuttora viva e praticata.

Immagine descrittiva - c

Ci spiace, non abbiamo ancora inserito contenuti per questa destinazione.

Puoi contribuire segnalandoci un luogo da visitare, un evento oppure raccontarci una storia su Orgosolo. Per farlo scrivi una email a redazione@viaggiart.com