c
Idee di Viaggio

Sui Monti Lessini, tra Erbezzo e Passo di Fittanze

Scritto da Redazione , 16/07/19

Un'esperienza indimenticabile a stretto contatto con la natura. Due posti meravigliosi. Due luoghi vicini, dove si può vivere davvero la montagna


Bellezza tutta da scoprire

La Lessinia è una delle zone d'Italia dove si respira un’aria pura e unica e, soprattutto, dove si possono ammirare paesaggi davvero spettacolari. Da fiaba. Comprende la vasta zona montana che si trova nella parte settentrionale della provincia di Verona. Un posto magico, ricco di flora e fauna, in cui si può trovate facilmente l’airone cenerino e l’aquila reale. Tanto per far qualche esempio
Ed è lì che si trova Erbezzo, un in un luogo considerato “paradisiaco” da chi vuole davvero “vivere la montagna”.

Un posto magico in cui perdersi

Erbezzo è un Comune molto piccolo, abitato da poco più di 700 persone e si caratterizza soprattutto per essere il più alto di tutta la provincia di Verona, con i suoi 1118 metri sul livello del mare. Si affaccia direttamente sulla meravigliosa Val d'Adige e, per questo, offre una vista mozzafiato.

Vicino al confine del Trentino Alto-Adige, Erbezzo è in stretta relazione con un altro posto straordinario, il Passo di Fittanze, il quale crea un collegamento naturale tra le due regioni e che è, anch’esso, meta preferita di tantissimi amanti delle vette.

Erbezzo è anche celebre per le osservazioni astronomiche: nel “suo” cielo vi è la totale assenza di inquinamento luminoso.


Un po’ di storia

Quando parliamo di Erbezzo facciamo riferimento a un antichissimo comune cimbro. La sua nascita, la si deve al vescovo di Verona Bartolomeo della Scala. Fu questi, verso la fine del 1200, che decise di occuparsi di questa zona montuosa complessa da raggiungere.

La sua intenzione fu quella di disboscare alcune aree montuose della Lessinia e così chiamò, direttamente dalla Baviera, alcuni boscaioli specializzati. Il Papa offrì loro la possibilità di rimanere lì a vivere e di costruirsi delle dimore per sé e per le proprie famiglie in cambio del lavoro.

I coloni diedero vita così a delle piccole comunità che, col passare del tempo, contribuirono alla nascita dei 13 comuni della Lessinia, tra cui appunto Erbezzo.

Una passeggiata tra le vette

Negli ultimi mesi si è spesso parlato di questo piccolo Comune. Ciò che ha fatto notizia è stata l’inaugurazione di un nuovo percorso che lo collega alla vicina località San Pietro. 800 metri di camminata asfaltata, del tutto pianeggiante, che, ad oggi, è un’autentica rarità a certe altitudini.

Vi sono delle aree di sosta con panchine e tavoli in pietra dove fermarsi magari per una pausa. Senza dimenticare che si può disporre di appositi focolari con cui cucinare qualcosa e che permettono, ancor di più, di vivere al meglio la bellissima esperienza di una camminata in montagna.

All’insegna del buon cibo

Come quasi ogni posto immerso tra le montagne, Erbezzo è anche un luogo dove si possono gustare delle pietanze uniche. Famosi sono gli gnochi sbatui, un autentico fiore all’occhiello della cucina di questa zona. Fatti con ingredienti tipici, sono il frutto del lavoro e della tradizione: burro e formaggio sono i componenti essenziali.

Il Passo di Fittanze

Immerso nella bellezza incontaminata della Lessinia, anche Passo di Fittanze è un posto davvero unico. Situato a pochi chilometri da Erbezzo, si trova in una zona montuosa prealpina ed è raggiungibile attraverso una serie di serpentoni dai quali si può ammirare parte della Valle dell’Adige in tutto il suo splendore.

Nelle vicinanze vi è il Ponte di Veja, un arco naturale ampio circa 40 metri, frutto dell’erosione di un’antica caverna carsica.

Montagna e moto

Gli amanti delle due-ruote hanno la possibilità di visitare questi posti meravigliosi seguendo il percorso che da Erbezzo porta a Passo di Fittanze. Un viaggio spettacolare, lungo un unico tragitto immerso nel verde. Tra la natura rigogliosa che si alterna a viste spettacolari delle valli dell’Adige.

 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Erbezzo

Erbezzo è un comune della provincia di Verona, posto alla testata della Valpantena. Il suo territorio è quasi totalmente inserito nel Parco Naturale Regionale della...

Altri Suggerimenti

Tour dei mosaici bizantini a Ravenna

Idee di Viaggio

Tour dei mosaici bizantini a Ravenna

Partiamo alla scoperta dei mosaici bizantini a Ravenna, inestimabile Patrimonio UNESCO che fonde storia, arte e spiritualità.

Gita a Tindari: set del commissario Montalbano

Idee di Viaggio

Gita a Tindari: set del commissario Montalbano

Partiamo per una gita a Tindari col commissario Montalbano: set da film, luogo letterario, famosa per la Madonna Nera e il parco archeologico.

Nel borgo di Etroubles: museo a cielo aperto in Val d'Aosta

Idee di Viaggio

Nel borgo di Etroubles: museo a cielo aperto in Val d'Aosta

Esiste un borgo, in Val d'Aosta, capace di abbinare come pochi arte e natura: si tratta di Etroubes, museo a cielo aperto. 

Weekend ad Aieta, tra i borghi più belli della Calabria

Idee di Viaggio

Weekend ad Aieta, tra i borghi più belli della Calabria

Il borgo di Aieta, nel Parco Nazionale del Pollino, è tra "I Borghi più Belli d'Itala" e certamente uno dei più belli in Calabria. Scopriamo perché.

Visitare la Calabria in auto: l'itinerario perfetto

Idee di Viaggio

Visitare la Calabria in auto: l'itinerario perfetto

Scopri come visitare la Calabria in auto nel modo più semplice e suggestivo: luoghi, itinerari e consigli per un viaggio calabro coast to coast.  

Incisioni rupestri in Val Camonica: viaggio nella Preistoria

Idee di Viaggio

Incisioni rupestri in Val Camonica: viaggio nella Preistoria

Il Parco Nazionale delle incisioni rupestri in Val Camonica è una vera e propria galleria d'arte preistorica: oltre 200.000 le figure incise sulla roccia.