c
Esperienze

Gita al faro, itinerario romantico tra i fari della Calabria

Strada Comunale Capo Vaticano, Ricadi, (Vibo Valentia) 1 anno fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Sogni una “gita al faro”? Un itinerario romantico tra i fari della Calabria ti conquisterà! 

Lungo gli 800 Km di costa che delimitano la regione dei due mari, i fari calabresi scandiscono litorali molto vari: da quelli più selvaggi, tra scogli e falesie a picco sul Tirreno, alle dolci dune ioniche dove nidificano le tartarughe marine.

Fari della Calabria: luci tra le ombre del mito    

Partendo da Scalea, nell’Alto Tirreno cosentino, incontriamo due edifici dipinti di rosso, con merlatura e fregi bianchi e una grande lanterna quadrata. Il faro e l’alloggio del farista raccontano una lunga storia di navigazioni, approdi e segnali nella notte, a partire dal 1922.

Scendendo lungo la costa cosentina incontriamo i fari di Capo Bonifati e quello antico di Paola, la “Torre del Soffio”, fortino di difesa del XVI secolo. 

Il nostro itinerario romantico tra i fari della Calabria si sofferma sul tratto catanzarese di Capo Suvero dove, accanto a una torre poligonale più antica, svetta quella quadrata di 25 metri.

La Costa degli Dei, il cui nome evoca miti e leggende mediterranee, ci accoglie coi bagliori notturni dei fari di Vibo Valentia e Capo Vaticano (VV), due torri cilindriche immerse in panorami mozzafiato.

La provincia di Reggio Calabria è la “finis terrae” del nostro itinerario, prima del giro di boa: ci fermiamo ad ammirare la torre bianca su base nera entro le mura del Castello Ruffo di Scilla; i lampi rossi del Faro di Punta Pezzo, a Villa San Giovanni; Capo dell’Armi; Capo Spartivento e, infine, Punta Stilo, che illumina il Parco Archeologico dell’antica Kaulon, distesa ai suoi piedi.       

L’itinerario ionico dei fari della Calabria ci conduce quindi verso il Faro di Porto Vecchio, a Crotone, e quelli di Capo Rizzuto e Capo Colonna, dove i lampi bianchi illuminano il mare che lambisce il vicino sito di Le Castella (KR).

Il connubio fari-archeologia ci accompagna fino a Punta Alice (KR) e ai resti del Tempio di Apollo Aleo (V secolo), per concludere sotto il Faro di Capo Trionto, a Rossano Calabro(CS).   

Dove dormire in Calabria - Offerte

Booking.com

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti