• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
c
Destinazioni

Il centro storico di Pienza, “città ideale” di Pio II e Patrimonio UNESCO

Pienza, (Siena) 4 mesi fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Quando papa Pio II decise di costruire una “città ideale”, secondo i canoni del Rinascimento, non immaginava di rendere il centro storico di Pienza, allora Corsignano, in Val d’Orcia, un futuro Patrimonio UNESCO, borgo medievale tra i più belli d’Italia.   

 

La città ideale di papa Pio II

L’intero centro storico di Pienza, Sito UNESCO dal 1996, si si dispone tutto attorno alla suggestiva piazza dedicata al pontefice Pio II, che fece di questo borgo, nel cuore della Val d’Orcia, la sua "città ideale" del Rinascimento.

Tra gli esempi più significativi della progettazione affidata a Bernardo Rossellino, tra i principali esponenti dell’urbanistica razionale del Rinascimento italiano, spiccano il Duomo di Pienza e il Palazzo Comunale, con accanto Palazzo Borgia e Palazzo Piccolomini

La “città ideale” di Pio II si sviluppa, quindi, secondo il preciso schema geometrico che calibra “scientificamente” la disposizione urbana degli edifici per trasformare un luogo fisico in un luogo metafisico.

Questa dimensione si percepisce ancora oggi, passeggiando per il centro storico di Pienza, tra le rinomate botteghe del ferro battuto e le vie che convergono al centro della piazza principale, dove, nel mese di settembre, si svolge il tradizionale Palio del cacio al fuso.

 

Città ideale, dintorni ideali! 

Il luogo ideale dove alloggiare, per godere di Pienza e dintorni, nel cuore della Val d’Orcia, è la Camprena, l’antico monastero olivetano di Sant’Anna, oggi adibito ad agriturismo. Dall’alto del monastero, arroccato su una collina, si ammira un paesaggio dell’anima, ondulato da colline dai colori caldi che sfumano tra i cipressi.

Da non perdere, la deliziosa frazione di Monticchiello e il Castello di Spedaletto, così come il vicino borgo di San Quirico d’Orcia e le pievi di campagna lungo la Francigena, dove sostare tra una tappa e l’altra, senza trascurare le degustazioni DOC, dal Pecorino di Pienza ai salumi di Cinta Senese, accompagnati da un buon Brunello di Montalcino.  

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti

Comune

Pienza

Pienza è un comune italiano di 2.190 abitanti della provincia di Siena in Toscana. È probabilmente il centro più rinomato e di maggiore importanza artistica di...

Pienza e dintorni

Eventi

ANSAViaggiArt