Immagine non disponibile
Museo

Civico museo archeologico di Camogli

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
VIA GIO BONO FERRARI, 41, Camogli, (Genova)
Si tratta di una piccola raccolta di reperti archeologici di provenienza locale, in particolare dal castellaro di Camogli, e rinvenuti durante gli scavi effettuati nell'ambito di una campagna iniziata nel 1969 e condotta dal Centro Studi di Storia Camogliese in accordo con la Soprintendenza Archeologica della Liguria e con la collaborazione dell'Istituto di Storia della Cultura materiale. Dalla campagna archeologica condotta per sei anni nella localit? soprastante l'attuale abitato del centro cittadino su una rocca naturale alta circa 70 metri a strapiombo sul mare, sono stati portati alla luce frammenti ceramici, frammenti di pesi da telai, fusaiole, resti ossei di animali e resti di legna bruciata. La datazione dei reperti, in parte esposti nella sala del Museo Archeologico e in parte conservati presso la Soprintendenza per l'assemblaggio dei frammenti e il restauro, ? compresa fra il XII e il XIII secolo a.C. Sono inoltre esposti alcuni frammenti risalenti all'epoca romana tardo repubblicana (II-I secolo a.C.) du cui il pi? significativo ? riferibile a una tazza per olii sacrificali. Una vetrina conserva ceramiche di varie tipologie ed epoche rinvenute nel tratto di mare antistante Camogli o nel corso di scavi realizzati nel centro cittadino.

Camogli

Camogli

Camogli (Camoggi in ligure) è un comune italiano di 5.455 abitanti della provincia di Genova in Liguria. Tipico borgo marinaro, centro turistico noto per il suo porticciolo e per i palazzi variopinti sul lungomare. È anche chiamata la...

Booking.com