Museo

Museo nazionale della fotografia Cav. Alberto Sorlini

Via San Faustino, 11 D, Brescia

Il Museo Nazionale della Fotografia di Brescia è dedicato alla storia della fotografia e del cinema. Il percorso cronologico espone macchine fotografiche e cinematografiche a partire dai primi prototipi fino ai giorni nostri. Il Museo si compone di quattro sezioni principali: "Sala del Cinema", narra l'evoluzione del cinema amatoriale dall'uso del primo proiettore (Pathè Baby, 1921) alle più sofisticate macchine giapponesi; "Vetrine della Storia della Fotografia", vetrine con pezzi storici originali (dagherrotipi, ambrotipi, ferrotipi, ecc.), incluse miniature rare e lastre dei fratelli Lumière; "Sala delle Macchine Fotografiche", una raccolta delle migliori case produttrici dall'Ottocento al 3D; infine, la "Sala della Tecnica Fotografica", che espone il pezzo forte del Museo, la fotomitragliatrice Zeiss Ikon del 1930. Il Museo organizza mostre temporanee e possiede una Biblioteca di circa 8.000 volumi.

Info:

Visite guidate ogni prima domenica del mese: 15:00/16:30.

Ingresso gratuito.

Brescia

Brescia

Fondata dai Galli ai piedi delle Alpi, Brescia divenne colonia romana col nome di Brixia. Fino alla fine del XVIII secolo ha fatto parte della Repubblica di Venezia, per divenire austriaca dal 1815 al 1859. L'UNESCO ha dichiarato...

Booking.com