Chiesa dei Santi Bartolomeo e Stefano c
Edificio di culto

Chiesa dei Santi Bartolomeo e Stefano

Largo Bortolo Belotti, Bergamo Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Officiata dai padri domenicani, conserva all'interno la tavola di Lorenzo Lotto detta Pala Martinengo, capolavoro del soggiorno bergamasco del pittore veneziano. La trasfigurazione pittorica del bolognese Francesco Monti sulla cupola è ben integrata con le cornici architettoniche delle lunette; ricca e vasta è la superficie parietale trattata a treillages. Pure raffinata è la lavorazione degli ovali allungati con fastigi asimmetrici e le esili cornici che ornano con un intreccio architettonico i 15 Misteri in monocromo del pittore Giuseppe Antonio Felice Orelli affrescati nel 1757. Muzio firma questo intervento, ma le altre cappelle presentano una decorazione frutto del lavoro di bottega con gli ovali asimmetrici e i disegni architettonici delle volte. All'interno della sagrestia della chiesa è conservata la statua della Madonna della rosa di Ardigino de Bustis.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Potrebbero interessarti