Rocca dei Rettori - ViaggiArt
Rocca dei Rettori
Edificio storico

Rocca dei Rettori

Rocca dei Rettori.
Piazza Castello, Benevento

Rocca dei Rettori, attuale sede della Provincia di Benevento e della sezione storica del Museo del Sannio, era in origine un castello dominante centro storico. L'aspetto attuale è il risultato di numerosi interventi. L'edificio si compone di due corpi distinti: il Torrione angolare, costruito dai Longobardi (quanto resta del loro fortilizio) e il Palazzo dei Governatori Pontifici, ristrutturato in epoche successive (Castrum Novum), il cui ingresso principale, sul lato ovest, conduce a un giardino sopraelevato rispetto al livello stradale, che ospita un lapidario dedicato ai miliarii della Via Traiana e diversi frammenti architettonici romani. Il Palazzo si eleva su tre piani, con una pianta rettangolare con cortile interno, scanditi da barbacani ed elementi neoclassici, come le finestre incorniciate, il colonnato sormontato da un timpano e la vetrata che dà sul cortile. Il pianterreno è occupato dalle segrete. Durante l'ultimo restauro sono state rinvenute molte testimonianze archeologiche che attestano l'utilizzo dell'area da epoche antichissime: l'altura ospitava una necropoli del periodo orientalizzante antico (VII- VI secolo a.C.) e sannita, mentre i Romani vi costruirono un serbatoio idrico (Castellum Aquae). I Longobardi utilizzarono il sito per scopi militari, includendolo nella cinta muraria. Nell'VIII secolo, si aggiunse alla struttura il monastero benedettino femminile di Santa Maria a Porta Somma. Dal 1586 al 1865, la fortezza fu trasformata in carcere.

Benevento

Benevento

Chiamata prima Maleventum, poi Beneventum e infine Benevento, è stata una città sannitica, romana, longobarda e poi pontificia. Vanta un cospicuo patrimonio storico-artistico e un interessante patrimonio archeologico. Dal 2011 la Chiesa...

Booking.com