Pont d Ael - esterno c
Area Archeologica

Ponte-acquedotto di Pont d'Ael

Ponde, l, Aymavilles, (Aosta)
Nel villaggio di Pondel, nella valle di Cogne, si può ammirare un meraviglioso esempio della perizia ingegneristica dei Romani: un ponte-acquedotto in muratura, lungo più di 50 m e alto 56 m sul torrente Grand Eyvia. Costituito da un duplice passaggio (superiore scoperto per l’acqua, inferiore coperto per gli uomini), il ponte a un’unica arcata, permetteva di convogliare l’acqua lungo un canale scavato nella roccia lungo più di 7 Km fino alle cave di bardiglio di Aymavilles, dove serviva per estrarre e lavorare questo pregiato marmo ampiamente sfruttato nella costruzione della colonia di Augusta Praetoria. L’anno esatto della sua costruzione, il 3 a.C., è indicato sull’iscrizione incisa su tre lastre del monumento, insieme al nome del costruttore, l’imprenditore padovano Caius Avillius Caimus e al carattere privato dell’opera.

Potrebbero interessarti