Luogo - Edificio di culto

Chiesa di San Salvatore

Luogo: Via San Salvatore Basilica, Spoleto (Perugia)

L'edificio rappresenta una delle principali testimonianze architettoniche longobarde e fa parte del circuito "Longobardi in Italia: i luoghi del potere", "Patrimoni dell'Umanità" UNESCO dal 2011. Già basilica paleocristiana del IV-V secolo, fu ampiamente rinnovata dai Longobardi nell'VIII secolo. L'impianto, probabilmente di origine funeraria, è basilicale a tre navate, con presbiterio tripartito coperto da una volta a base ottagonale. L’abside è semicircolare, chiuso da un muro rettilineo fiancheggiato da due ambienti absidati con volta a crociera. L'interno ha perduto l'originale decorazione a stucco e pittorica, ma conserva la ricca trabeazione con fregio dorico, impostata su colonne doriche (nella navata) e corinzie (nel presbiterio). Dell'originale facciata dell'VIII secolo, si sono persi la ricca decorazione e il frontone triangolare, rimangono le cornici delle finestre e i tre portali scolpiti con motivi classici.

Potrebbero interessarti