News

Il site specific di Antonio Marras ai Chiostri di Reggio Emilia 

Scritto da Redazione , 30/07/19

“Mio cuore io sto soffrendo, cosa posso fare per te?” è il titolo del site specific ideato e diretto da Antonio Marras pensato per i Chiostri di San Pietro. 

Riaperti nella scorsa primavera, i Chiostri saranno palcoscenico della visione che Marras, stilista, costumista e artista italiano, ha affidato ad attori e danzatori. La performance andrà in scena sabato 3 agosto alle 21.30 nell’ambito di “Restate 2019”, il cartellone promosso dal Comune di Reggio Emilia e dalla Fondazione Palazzo Magnani. 

Trasformare e contaminare cultura popolare e narrazioni della memoria, attraversando le fasi della vita, le storie personali, la ricerca di un’identità propria è oggetto dello spettacolo prodotto da Valeria Orani e 369gradi. 

In scena gli attori Ferdinando Bruni, Federica Fracassi, Vincenzo Puxeddu, Marco Vergani con la partecipazione straordinaria di Simonetta Gianfelici. E con Mauro F. Cardinali, Greta Cisternino, Elena Dalè, Gabriel Da Costa, Francesco Marilungo, Isabella Meregalli, Rachele Montis, Edoardo Mozzanega, Francesco Napoli, Barbara Novati, Andrea Pizzalis, Giuseppe Sartori, Ilaria Quaglia, Giulia Vacca, Marco Velli, Viola Vicini.

Marras nella moda tende sempre accostare gli opposti, innesti frutto di ricerca e che in questo lavoro si amplificano e moltiplicano nella contaminazione tra arti visive, teatro, cinema, musica e danza. 

Produzione Valeria Orani –369gradi 
con Ferdinando Bruni, Federica Fracassi, Vincenzo Puxeddu, Marco Vergani
con la partecipazione straordinaria di Simonetta Gianfelici
e con: Mauro F. Cardinali, Greta Cisternino, Elena Dalè,Gabriel Da Costa, Francesco Marilungo, Isabella Meregalli, Rachele Montis, Edoardo Mozzanega, Francesco Napoli, Barbara Novati, Andrea Pizzalis, Giuseppe Sartori, Ilaria Quaglia, Giulia Vacca, Marco Velli, Viola Vicini
Coreografie Marco Angelilli
Art director Paolo Bazzani
Prodotto in partnership con Sella & Mosca

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - c

Reggio nell'Emilia

Reggio Emilia, “Città Tricolore” dove nacque e fu esposta per la prima volta la bandiera italiana (7 Gennaio 1797), appare proiettata verso il futuro ma con...

Altri Suggerimenti

Torna il Ministero del Turismo: cosa cambia

Torna il Ministero del Turismo: cosa cambia

Invocato a gran voce, il Ministero del Turismo torna a esercitare competenze istituzionali a sé stanti dopo essere stato cancellato nel 1993.

Riapertura musei e zone gialle

Riapertura musei e zone gialle

Da oggi riaprono i musei nelle zone gialle dopo la chiusura più lunga dalla Seconda Guerra Mondiale: ecco le linee guida del Governo.

OpenUp.Gift, un sito per sostenere il mondo dell'arte e della cultura

OpenUp.Gift, un sito per sostenere il mondo dell'arte e della cultura

Siamo a Cosenza, in Calabria, in piena zona rossa. Da un gruppo di professionisti del posto nasce l'idea di realizzare un sito web www.openup.gift per sostenere le...

Capitale Italiana Cultura 2022: la top 10

Capitale Italiana Cultura 2022: la top 10

Svelate le 10 finaliste che si contenderanno il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2022.

Archivio Mad Firenze: l'arte contemporanea in un clic

Archivio Mad Firenze: l'arte contemporanea in un clic

Nasce Mad Archival Platform, progetto unico in Italia, che racchiude in digitale l'arte contemporanea presso l'Archivio Mad Firenze.

Cos'è UNESCO ResiliArt, movimento globale per artisti e cultura

Cos'è UNESCO ResiliArt, movimento globale per artisti e cultura

Nasce UNESCO ResiliArt, il nuovo moviemento di artisti, intellettuali e craetivi a sostegno della cultura e dell'arte.